Selezionato:

Johann Nestroy e le fonti europee del suo teatro

25,00 21,25

-15%

Johann Nestroy e le fonti europee del suo teatro

25,00 21,25

Autore: Federica Rocchi

Roma, 2018, formato cm 15×21, pag. 288

ISBN: 9788875752934

Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875752934 Categorie: ,

Descrizione

Johann Nestroy (1801-1862) è il principale protagonista di una maturazione interna al teatro viennese ottocentesco che, emancipandosi gradualmente dalla tradizione popolare, inizia ad avvicinarsi alle forme tipiche della drammaturgia moderna. La rilevanza di questo autore è testimoniata dall’influenza dello stesso sulle opere teatrali e sulla saggistica di eminenti letterati austriaci come Karl Kraus, Jura Soyfer e Ödon von Horváth;oanche,varcandoiconfini,didrammaturghicomel’ingleseTom Stoppard e lo statunitense Thornton Wilder. Il teatro di Nestroy ha poi una notevole influenza anche su autori a noi contemporanei come Elfriede Jelinek e Peter Turrini. In questo volume, l’opera di Nestroy viene presentata attraverso un’analisi del processo creativo di riadattamento di opere preesistenti. Lo studio delle fonti dell’autore ha poi permesso di individuare le relazioni intessute con la letteratura austriaca ed europea, partendo dalla tradizione a lui precedente fino a giungere alla sua contemporaneità.

Federica Rocchi è Dottore di Ricerca in Letterature Moderne e Comparate e collabora con la cattedra di Lingua e Letteratura Tedesca dell’Università degli Studi di Perugia. Si occupa di teatro austriaco, in particolar modo in rapporto alla tradizione comica europea. Di Johann Nestroy ha tradotto e curato l’edizione italiana della farsa Der Talisman (Perugia 2016). Ha partecipato a convegni sia in Italia che all’estero e pubblicato contributi in riviste e volumi nazionali e internazionali.

La collana Galatea raccoglie studi sulla storia, la letteratura e le arti dei paesi del Mediterraneo e dell’Europa centrale nell’ottica del confronto e dello scambio interculturale, dello sconfinamento, delle corrispondenze e divergenze, della circolazione delle idee. Esiste infatti, contrariamente ad una immagine troppo semplicistica e diffusa, un profondo legame storico e culturale tra Mitteleuropa e area mediterranea.
Die Buchreihe Galatea sammelt Studien über Geschichte, Literatur und Kunst in Mitteleuropa und im Mittelmeerraum aus der Perspektive der interkulturellen Konfrontation, der Grenzüberschreitung, des Gedankenaustausches, der Divergenzen und Affinitäten. Im Gegensatz zu einem vereinfachenden Bild von Gegenüberstellung besteht in der Tat eine ausgeprägte historische Gemeinsamkeit zwischen Zentraleuropa und den Mittelmeerländern.

Chiudi il menu
×
×

Carrello