Selezionato:

Pietro da Cortona e la villa di Castel Fusano dai Sacchetti ai Chigi

70,00 59,50

-15%

Pietro da Cortona e la villa di Castel Fusano dai Sacchetti ai Chigi

70,00 59,50

Architettura, Pittura, Giardini, Paesaggio

Autore: Carla Benocci

Roma, 2012, formato cm 29×24, pag. 466, ill. a colori – Cartonato

ISBN: 9788875751500
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista

Descrizione

Indice:

Introduzione di Emmanuele Francesco Maria Emanuele; Presentazione di Mario Chigi Albani Della Rovere; 1. Castel Fusano: La strategia dei fiorentini e l’acquisto dei Sacchetti nel Seicento; 2. La costruzione del ‘’Palazzo incantato’’: gli interventi architettonici di Girolamo Rainaldi, Francesco Peparelli, Barnardino Radi per i Sacchetti ed il ruolo di pietro da Cortona; 3. Il ritorno alle origini verso l’armonia nella natura: il percorso secentesco nel Palazzo; 4. I cicli decorativi di Castel Fusano: la nascita della pittura barocca in casa Sacchetti di Francesco Petrucci; 5. Le nuove fabbriche secentesche e l’opera di Camillo Arcucci, le innovazioni nel Palazzo, la trasformazione del parco, la vendita ai Chigi nel 1755; 6. La magnifica dimora chigiana in vista del mare nel Settecento: il ‘’Buon Governo’’ del territorio, la nuova strada, i restauri, gli abbellimenti, gli scavi; 7. La villa tra Ottocento e Novecento: dall’età napoleonica agli anni di Governatorato; Appendice documentaria: I. Contratto tra il Maestro di casa dei fratelli Sacchetti Girolamo Vestermoro e Paolo Morelli per la fornitura di calce destinata alla fabbrica del casale d’Ostia, da produrre ‘’in una fornace già in essere’’, 15 ottobre 1624; II. Villa Sacchetti Ostiensis / Cosmographicis tabulis, et notis, / per Ioannem Tomcum Marnavitum / illustrata. / Rusticanis legibus, / officinarumq. Inscriptonibus, / adnotata. / Romae, typis Ludovici Grimani MDCXXX; III. ‘’Fabbrica del Casal d’Ostia’’, 1627-1629; IV. ‘’Fabbrica del casal d’Ostia’’, conti particolari, 1627-1629; V. ‘’Fabbrica del casal d’Ostia’’, 1629-1629; VI. ‘’A dì 11 marzo 1638. Misura e stima delli lavori di muro et altro fatti di manifattura da mastro Gio. Azzurri muratore a fare il forno et molino a vento al Casino dell’ill.mi sig.ri Sacchetti posto a Ostia misurati e stimati da me Francesco peperelli per ambe le parti’’; VII. Fabbrica delle stalle, fienile e rimessa a Castel Fusano, sotto la direzione di Francesco Peparelli e Camillo Arcucci, 1641-1642; VIII. ‘’Cavi di soldati di marmo per Ostia’’, 1645; IX. ‘’1648. Inventari delle robbe e masserizie esistenti in Castel Fusano spettanti all’eccelentissima casa Sacchetti’’, 27 ottobre 1648; X. ‘’Inventario delle robe e masserizie esistenti nel casale di Castel fusano, posto nel territorio di Ostia, spettanti all’eccelentissima casa Sacchetti’’, 4 febbraio 1652; XI. ‘’Spesa della fabbrica della nuova chiesa che si fa al casal d’Ostia’’, 1693; XII. Il ‘’Castello di fusano’’ nel ‘’Ristretto generale dell’entrata annua netta di spese della casa Sacchetti un anno per l’altro’’, 5 luglio 1733; XIII. Storia del castello di Fusano, 16 gennaio 1736; XIV. ‘’Inventario de’ mobili, stigli ed altro esistenti nelle case, tinello, stalle ed altre abitazioni contigue al Casino posto nella tenuta del Castello di Fusano’’, 10 gennaio 1745; XV. ‘’Inventario di tutti li mobili nel Casino della tenuta del Castel diruto di Fusano spettante all’illustrissima casa Sacchetti’’, 12 marzo 1751; XVI. ‘’Indice dei terreni compresi nella tenuta di Castelfusano con le relative misure’’, s.d.; XVII. ‘’Castelfusano. Editto del principe don Agostino Chigi sulla caccia e sulla pesca, 24 luglio 1755’’; XVIII. Copia della consegna del cioccati della tenuta di Castelfusano fatta a Paolo Franchi, 11 giugno 1762’’; XIX. ‘’Castelfusano. Descrizione e consegna delle casette, vignali ed orticelli d’ostia fatta a Tomasso Amperani, 1° ottobre 1779’’; XX. ‘’Descrizione di tutte le fratte esistenti nella tenuta di Castel Fusano, date in consegna per mantenimento al frattarolo Bernardino De Rossi, 1785 circa’’; XXI. ‘’Inventario dei mobili ed altro esistenti nel casale di Castel Fusano, dato in consegna ai fattori Cadel e Silvestri, marzo e dicembre 1785’’; XXII. ‘’Lì 15 aprile 1822. Nota dei mobili di ogni sorte che esistono nel Palazzo in Castel Fusano spettante a S. Ecc.za il sig.r P.n.pe D. Agostino Chigi’’; XXIII. ‘’A dì decembre 1842. Descrizione e consegna del mobilio ed altro esistente nel Palazzo e casette della tenuta di Castel Fusano, che si dà da me luigi Retrosi, computista della ecc.ma casa Chigi, a Bernardino Ronca guardaroba di detta tenuta’’, 1842-1847; XXIV. ‘’Descrizione del mobilo, terraglia, cristalli ed altro esistente nel Palazzo e Casale di Castel Fusano, da servire di riconsegna del cessato guardaroba ronca Bernardino, 30 novembre 1868’’; Apparati: Fonti; Bibliografia; Indice dei nomi; Indice dei luoghi.

Chiudi il menu
×
×

Carrello