Selezionato:

Roma e gli artisti stranieri

30,00 25,50

-15%

Roma e gli artisti stranieri

30,00 25,50

Integrazione, reti e identità (XVI-XX s.)

a cura di Ariane Varela Braga e Thomas-Leo True

Roma, 2018, formato cm 17×24, pag. 320, illustrazioni a colori e in bianco e nero

ISBN 9788875752927
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
Categoria:

Descrizione

Le opportunità culturali fornite da Roma caput mundi hanno attratto, come è noto, un flusso ininterrotto di “artisti migranti” dal Rinascimento ai giorni nostri.
Questo volume affronta il tema della migrazione da una prospettiva particolare, concentrandosi su casi di artisti – o gruppi di artisti – che si sono recati a Roma per poi rimanervi stabilmente. L’intento è quello di approfondire la comprensione del processo d’integrazione dell’artista straniero nell’ambiente locale, esplorando i modelli di migrazione e le dinamiche d’insediamento nella città papale, le esperienze parallele, complementari oppure contrastanti, di artisti che si sono via via trasformati da “itineranti” a stabili “immigrati”.

Saggi di Laura Bartoni, Piers Baker-Bates, Francesca Cappelletti, Patrizia Cavazzini, Maria Celeste Cola, Pilar Diez del Corral Corredoira, Anna Frasca-Rath, Sarah Kinzel, Federica Martini, Golo Maurer, Peter Benson Miller, Gilles Montègre, Raffaella Morselli, Pier Paolo Racioppi, Giovanna Sapori, Anna Vyazemtseva. Prefazione di Claudia Conforti.

Ariane Varela Braga è ricercatrice presso l’Università di Zurigo. Ha studiato a Ginevra e Neuchâtel, dove ha conseguito il dottorato, ed è stato membro dell’Istituto Svizzero di Roma. La sua tesi è stata pubblicata nel 2017 con il titolo Une théorie universelle au milieu du XIXe siècle. La Grammar of Ornament d’Owen Jones. Ha pubblicato saggi e curato volumi collettanei sulla teoria dell’ornamento, i marmi colorati e la ricezione delle arti extra-europee nell’Ottocento.

Thomas-Leo True è vice Direttore della British School at Rome, dove è stato ‘Rome Scholar’ (2009-10) e ‘Giles Worsley Fellow’ (2013). Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Cambridge. Si occupa dello studio dei rapporti politici e culturali nello Stato Pontificio del Rinascimento.

Chiudi il menu
×
×

Carrello