Selezionato:

L'immagine sonora

20,00 17,00

-15%

L’immagine sonora

20,00 17,00

Caratteri essenziali del suono cinematografico

Autore: Giulio Latini

Roma, 2006, formato cm 15×21, pag. 176, ill. in bianco e nero

ISBN: 9788875750398
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875750398 Categorie: , ,

Descrizione

Indice:

Premessa; Cinema e musica: le origini di una relazione; Le proiezioni Lumière e il suono immaginato, Le funzioni della musica in sala; Cinema e musica nelle intuizioni teorico-estetiche di Ricciotto Canudo; Musica originale e musica di repertorio; Film d’Art e musica originale; Musica originale e compilazione musicale: Cabiria e The Birth of a Nation; Manuali e repertori per la drammaturgia musicale dei film; Il Manuale di Edith Lang e George West; Il Manuale di Giuseppe Becce e il Repertorio di Ernö Rapée; Il ritmo delle forme astratte: la “musica visiva”; Musica per gli occhi; La nascita e l’affermazione del cinema sonoro; Cinema sonoro e statuto spettatoriale negli anni della Grande Depressione; Difficoltà da superare per il primo cinema sonoro; Sonorizzazione delle immagini cinematografiche: una lunga storia; Verso il suono ottico; Dal suono monofonico al suono stereofonico; Il film sonoro e la teoria cinematografica; Itinerario sui musicisti cinematografici dagli anni Trenta al presente; Canoni della musica da film durante la Golden Age; Musicisti cinematografici ad Hollywood; Musicisti cinematografici in Europa; Musicisti cinematografici oltre l’Occidente; Musicisti cinematografici nell’ultimo trentennio; Caratteristiche tecnologiche ed espressive del suono cinematografico dagli anni Quaranta al cinema digitale; La registrazione magnetica del suono e i formati panoramici; Il Dolby Stereo; L’approdo al suono digitale; Sound design; Cinema e universo multimediale; Modulazioni sonore nella scrittura filmica; Sull’uso della musica preesistente: Godard, Visconti, Pasolini, Kubrick, Bergman, Tarantino; Musica e suoni extra-musicali nella modellazione drammaturgica del tempo e dello spazio filmico: Coppola, Antonioni, Davies, Branagh, Carax; Silenzio, rumori e voci nel corpo filmico: Debord, Jarman, Tati, Bresson, Straub-Huillet; Le funzioni della musica per film: proposte teorico-estetiche e metodologie d’analisi; L’estetica della musica per film di Zofia Lissa; I tre livelli nella metodologia d’analisi di Sergio Miceli; Michel Chion: criteri introduttivi ad una metodologia d’analisi audiovisiva; Appendice. Intorno al suono filmico; Conversazione con Riccardo Giagni; Conversazione con Alessandro Zanon; Bibliografia; Webgrafia.

Chiudi il menu
×
×

Carrello