Selezionato:

La Maestà  di Montevergine

50,00 42,50

-15%

La Maestà  di Montevergine

50,00 42,50

Storia e Restauro

A cura di: Francesco Gandolfo e Giuseppe Muollo

Roma, 2014, formato cm 26×28, pag. 232, ill. a colori, volume in cofanetto

ISBN: 9788875751968

Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875751968 Categorie: , ,

Descrizione

Il recente restauro del dipinto su tavola di Montano d’Arezzo e la sua ricollocazione nella Cappella Antica, fatta realizzare nell’ultimo decennio del 1200 dalla famiglia d’Angiò, hanno indotto l’Abbazia di Montevergine, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Salerno e Avellino, ad organizzare un incontro di studi finalizzato alla conoscenza e valorizzazione di un’opera d’arte capitale nel panorama culturale dell’Italia Meridionale a cavallo tra XIII e XIV secolo, anche alla luce dei risultati emersi nelle fasi diagnostiche propedeutiche all’intervento di restauro.

Indice: Premessa; Saluto introduttivo di Dom Umberto Beda Paluzzi; La Storia e i Restauri. Il progetto e la tecnica di esecuzione. I restauri nei secoli. La Cappella Imperiale di Giuseppe Muolllo; La Storia e la Fortuna. Montevergine e gli Angio di Enrico Cuozzo; La pittura a Napoli tra Due e Trecento di Pier Luigi Leone de Castris; La Maestà  di Montano d’Arezzo a Montevergine e la pittura su tavola dei secoli XIII e XIV di Walter Angelelli; Le applicazioni metalliche e vitree di Francesca Pomarici; Problemi prospettici nella Maestà  di Montevergine di Francesco Gandolfo; Santa MAria di Montevergine: liturgia e pietà  popolare di Dom Riccardo Luca Guariglia; La fortuna dell’immagine di Emanuele Mollica; Gli ex voto preziosi nei documenti dell’archivio storico annesso alla Biblioteca Statale di Montevergine dal Xvii al XVIII secolo di Dom Andrea Davide Cardin. Il Restauro e le Tecniche. Madonna di Montevergine. Indagini conoscitive finalizzate alla conservazione di Costantino Meucci; La datazione con il radiocarbonio della Maestà  di Montevergine con l’acceleratore Tandetron del CEDAD di Lucio Calcagnile; La Maestà  di Montevergine. Indagini, movimentazione e interventi di restauro conservativo di Patrizia Polonio Balbi; Considerazioni finali di Arturo Carlo Quintavalle.
Francesco Gandolfo, professore emerito di Storia dell’Arte Medievale all’Università  di Roma Tor Vergata, è autore, negli ultimi 40 anni, di numerosissimi volumi e saggi che hanno allargato il campo degli studi medievali sopratutto per quanto riguarda regioni come l’Abruzzo e la Campania.
Giuseppe Muollo, storico dell’arte, funzionario della Soprintendenza BSAE per le Province di Salerno e Avellino, è grande conoscitore del territorio e autore di vari saggi di storia dell’Arte Medievale legati alle ricchezze artistiche della regione irpina.
I due curatori sono autori del nostro recente volume Arte medievale in Irpinia.

Chiudi il menu
×
×

Carrello