Selezionato:

Gli Statuta dell'Università di Oppido Lucano in Basilicata (1532-1559)

20,00 17,00

-15%

Gli Statuta dell’Università di Oppido Lucano in Basilicata (1532-1559)

20,00 17,00

Analisi storico-linguistica

Autore: Margherita Di Tolla, Prefazione di Francesco Saverio Lioi

Roma, 2018, formato cm 17×24, pag. 144, illustrazioni a colori

ISBN: 9788875753009
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875753009 Categoria:

Descrizione

Gli Statuta fanno parte di un patrimonio storico-culturale e linguistico della comunità in cui sono stati redatti e possono esserne considerati lo specchio. Sono una forma di rivendicazione di autonomia amministrativa, espressione di vivaci forze locali che avevano tutto l’interesse a frapporre un argine al potere monarchico e a quello feudale, e scaturiscono dalla volontà del popolo di definire regole di condotta comuni sia in campo civile sia penale. La presente monografia mette in luce i risultati ottenuti dalla documentazione e dallo studio di linguistica del volgare meridionale attestato nella cancelleria di corte con varianti locali accolte dal notaio nel documento statutario. La trattazione è stata articolata partendo da un rapido quadro storico della Basilicata e in particolare di Oppido Lucano nel corso del XVI sec., dalla descrizione e da una breve analisi filologica degli Statuta di Oppido, dal loro contenuto, dalla storia recente del documento, dalla nozione stessa di Statuta in ambito meridionale, concludendo infine con la questione della lingua adoperata nei capitula dei Comuni e delle Università per arrivare all’analisi linguistica del documento. Gli Statuta di Oppido rappresentano un esempio di un filone linguistico, storico e giuridico che ha permeato la realtà meridionale con una preponderanza ignota almeno fino allo scorso secolo e la loro analisi storico-linguistica è solo un primo contributo in un campo di ricerca di una tematica ancora giovane e che ha bisogno di ulteriori approfondimenti.

Margherita Di Tolla è nata a Roma nel 1990, ma è milanese di adozione. Dopo la maturità classica si è formata all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove ha conseguito la laurea in Lettere Classiche e la magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte. Al termine del quinquennio universitario ha proseguito la carriera accademica diplomandosi alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. Ha partecipato a vari progetti di scavo e ricerca collaborando anche con altri Atenei. Ha sempre coltivato le sue origini lucane approfondendo la cultura storico-letteraria e archeologica della Basilicata.

Chiudi il menu
×
×

Carrello