Selezionato:

Giorgio Manganelli, Bibliografia (1942-2015)

25,00 21,25

-15%

Giorgio Manganelli, Bibliografia (1942-2015)

25,00 21,25

Con una cronologia della vita e delle opere e un regesto delle collaborazioni radiofoniche

Autore: Graziella Pulce

Roma, 2016, formato cm 15×21, pag. 144

ISBN: 9788875752361
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875752361 Categorie: ,

Descrizione

Scrittore, giornalista, traduttore, consulente di case editrici, Giorgio Manganelli è stato un autore di assoluto rilievo nel panorama italiano del secondo Novecento. La sua scrittura si è prodotta in una grande varietà di generi e ha toccato, sempre con mano felice, argomenti seri e comici, alti e bassi, con la maschera di volta in volta buffonesca, svagata, maliziosa, simulante o dissimulante. Narrativa, critica, traduzione, commento, divagazione, reportage, corsivo, elzeviro: sempre magistrale nell’uso di un linguaggio inconfondibile.

Ha lasciato prove significative anche alla Radio, dapprima con l’allestimento di bibliografie ragionate e rassegne, e poi, ben presto, il suo talento, supportato da una oralità velocissima, brillante e di assoluta perfezione sintattica e di straordinaria ricchezza lessicale, si produsse e si profuse in note, commenti, rielaborazioni letterarie e opere drammatiche, che hanno lasciato il segno. Le “Interviste impossibili” di Manganelli si segnalavano per inventiva, paradossalità e acutezza di interpretazione.

Il ritmo, la leggerezza e la rapidità dell’espressione orale, un talento evidentemente naturale affinato ed esaltato dalla collaborazione con la Rai, si intrecciarono con una qualità di scrittura laboriosamente audace e intricata. Da questa unione nacque l’unicità dell’autore, la ‘manganellità’, che alla competenza univa una impareggiabile vivacità d’invenzione non di rado accompagnata da uno spirito e da uno humour che rendeva la sua pagina un unicum e la sua scrittura insieme sorprendente e fastosa.

In questo libro Graziella Pulce raccoglie tutta la bibliografia manganelliana (2064 voci e, per la prima volta, 224 collaborazioni radiofoniche) e ci permette di abbracciare con un solo sguardo tutta la vita letteraria di Giorgio Manganelli: uno strumento indispensabile per leggere l’autore.

Graziella Pulce vive a Roma e si occupa di narrativa e saggistica italiana e straniera, con contributi, tra gli altri, su Giorgio Manganelli, Alberto Arbasino e Pietro Citati. Ha curato: Il Monarca delle Indie. Corrispondenza tra Giacomo e Monaldo Leopardi (Milano 1988); Antonio Baldini, La dolce calamita (Palermo1992); Mario Praz, Geometrie anamorfiche. Saggi di arte, letteratura e bizzarrie varie (Roma 2002); Mario Praz, Il demone dell’analogia. Memorie e divagazioni narrative (Roma 2002). Di Giorgio Manganelli – cui ha dedicato la monografia Giorgio Manganelli. Figure e sistema (Firenze 2004) e pubblicato la Bibliografia degli scritti (Firenze 1996) – ha curato l’edizione di L’infinita trama di Allah. Viaggi nell’Islam 1973 – 1987 (Roma 2002); UFO e altri oggetti non identificati. 1972 – 1990 (Roma 2003); Giorgio Manganelli – Giovanna Sandri, Costruire ricordi. Ventisei lettere di Giorgio Manganelli e una memoria di Giovanna Sandri (Milano 2003); Un’allucinazione fiamminga. Il “Morgante Maggiore” raccontato da Manganelli (Roma 2006). Collabora da vari anni ad «Alias», supplemento settimanale del «manifesto».

Chiudi il menu
×
×

Carrello