Selezionato:

Forme e Storia

50,00 42,50

-15%

Forme e Storia

50,00 42,50

Scritti di arte medievale e moderna per Francesco Gandolfo

A cura di: Walter Angelelli, Francesca Pomarici

Roma, 2011, formato cm 15×21, pag. 648, ill. in b. e n.

ISBN: 9788875751265
Aggiungi alla tua lista
Aggiungi alla tua lista
COD: 9788875751265 Categorie: ,

Descrizione

Indice:

Introduzione; I monumenti funerali di Genzano di Roma di Germana Vatta; Qualche pensiero sparso (spesso ovvio) su alcune basiliche paleocristiane di Giovanni Lorenzoni; Il rilievo costantinopolitano con Eracle e il cervo nel Museo Nazionale di Ravenna di Eugenio Russo; Un inedito disegno delle rovine del complesso costantinopolitano del Boukoléon di Claudia Barsanti; La cultura “di banda larga” delle botteghe scultoree operanti in Piemonte (e altrove) nell’Altomedioevo (e oltre) di Silvana Casartelli Novelli; A chi era dedicata in origine la chiesa detta di Santa Passera? di Marina Falla Castelfranchi; Le pitture di Aght’amar. Un particolare caso di storie del Genesi di Maria Raffaella Menna; I Canossa e gli edifici di culto (da Alberto Atto a Matilde) di Paola Piva; Postille canosine e tranesi di Pina Belli D’Elia; Il reliquiario di Santa Maria Navarrese e altre tracce materiali della presenza islamica in Sardegna di Roberto Coroneo; Eroi a cavallo: la lastra di Aversa e compagni di Francesca Pomarici; Immagini e modelli nella Campania dell’XI secolo di Giuseppa Z. Zanichelli; Un’aggiunta al Corpus della pittura medievale a Roma: i Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino di Serena Romano; Testimonianze del pellegrinaggio iacobeo in Basilicata: il caso di San Laverio presso Grumentum (Grumento Nova, Potenza) di Gioia Bertelli; Colonne e struttura in Lanfranco. Riletture dal brogliaccio del duomo di Modena di Adriano Peroni; Da Wiligelmo a Noccolò: pulpiti scomposti, problemi di filologia e di funzioni di Arturo Carlo Quintavalle; L’abbazia di San Silvestro a Nonantola tra ideologia e filologia di Arturo Calzona; Una Bibbia atlantica tra Italia e Spagna e i suoi ‘maestri’ di Giulia Orofino; Il tema dell’entrata in Gerusalemme nelle interpretazioni di Biduino di Gigetta Dagli Regoli; Due segnalazioni per San Pietro di Spoleto di Bruno Toscano; Un restauro cinquecentesco per i leoni antelamici del duomo di Genova di Laura Cavazzini; Scultura romanica ad Alessandria, ovvero ai confini del minimalismo di Fluvio Cervini; Da Sovana a Montefiascone passando per Tuscania: modelli e circolazione di maestranze nella scultura architettonica del XII secolo di Walter Angelelli; Un contributo alla conoscenza delle botteghe di marmorari nella Roma medievale: i frammenti di archetto marmoreo con iscrizione dall’area della Basilica Emilia nel Foro Romano di Alessandra Giuglia e Federico Guidobaldi; Il cappello a punta: una lettura anti-giudaica del ciclo cristologico del candelabro di San Paolo fuori le mura di Enrico Bassan; I segreti di Todi di Francesco Negri Arnoldi; Dipendenze dell’abbazia cistercense di Santa Maria della Ferraria nel territorio beneventano: Santo Spirito di Orcoli di Luigi R. Cielo; Bronzi islamici fra Genova e Pisa di Anna Rosa Calderoni Masetti; Pitture a carattere decorativo nelle chiese veronesi (XII-XIV secolo) di Tiziana Franco; La decorazione pittorica nelle catacombe di Prata Principato Ultra di Giuseppe Muollo; Oltre il rilievo: il colore nel Cristo ligneo duecentesco di San Giovanni Forcivitas a Pistoia di Enrica Neri Lusanna; Padri e Dottori: i vari percorsi di un tema iconografico e liturgico di Iole Carlettini; Il mosaico d’ingresso a Santa Maria in Aracoeli. Radici bizantine di un’immagine romana e di immagini devozionali del Duecento italiano di Valentino Pace; Un tema francescano nella Roma del Duecento: il Lignum vitae e un’ipotesi sull’Aracoeli di Antonietta Lauria; Il De balneis Puteolanis di Pietro da Eboli nel ms. 236 della Biblioteca Palatina di Parma di Silvia Maddalo e Salvatore Sansone; I beni del capitolo della cattedrale di Tuscania nel Trecento. Una nota di Alfio Cortonesi; Al banchetto del re: gestualità tra narrazione e cortesia di Mario D’Onofrio; Giovanni da Milano a Novara di Francesca Flores d’Arcais; Barnaba da Modena a Genova: le icone con finta predella. Note su una tipologia, tre autografi, una derivazione di Clario Di Fabio; Il Volto Santo di Lucca come Cristo dell’Ascensione: un’iconografia originale di fine Trecento nella chiesa francescana di Keszthely (Ungheria) di Xavier Barral i Altet; Storia e analisi di un codice di lusso per corte estense: Belbello da Pavia, Iacopino d’Arezzo e il Barb. Lat. 613 di Anna Melograni; Canciones e villancios nelle fonti musicali italiane, 1470-1530 circa: un approccio repertoriale di Agostino Ziino; Sogno e conoscenza nella Venezia del Cinquecento: Daniele Barbaro, alias Hypneo da Schio, e Francesco Marrcolini di Enrico Parlato; Ligorio e il ritratto dopo il medio Evo. Spigolature dal codice Torino 21 delle Antichità Romane di Pirro Ligorio di Patrizia Serafin; Per una geografia e storia della Torrentiniana di Barbara Agosti; Aggiunte al catalogo di luca Cambiaso al tempo dei suoi rapporti col Tibaldi di Maria Calì; La fortuna del tema dell’idra nei primi anni del pontificato chigiano (1655-1662) di Daniela Gallavotti Cavallero; Resta e la fortuna dei [cosidetti] ‘primitivi’ di Simonetta Prosperi Valenti Rodinò; Andar per chiostri. Giuseppe Sanmartino e la ‘memoria’ di Angelo Cappellaro in Santa Maria la Nova a Napoli di Riccardo Naldi; I fratelli Fossati tra modernizzazione e orientalismo di Maria Luigia Fobelli; Dossier des archives de Fernand de Dartein, V: les chapiteaux à feuillages dans l’œuvre de Fernand de Dartein di Marie-Thérèse Camus; Romanesque New York di Dorothy F. Glass; «…un mutare, nel gusto compositivo del tralcio, con una tendenza a renderlo sempre più corposamente tattile…»: note sulla relazione ottico-tattile in arte e nella critica d’arte di Stefano Gallo; Attualità di Giotto nel contemporaneo di Rossana Buono; D’Annunzio e Scapretta: i figli di Iorio di Edo Bellingeri; Tabula gratulatoria.

Chiudi il menu
×
×

Carrello